venerdì 15 aprile 2016

Sugo al nero di seppia

Oggi vi svelerò qualche segreto per preparare uno tra i più prelibati sughi della cucina di mare. Leggete di seguito…

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di seppia fresca
600 gr. di pomodori pelati
2 spicchi d'aglio
30 ml di olio extravergine di oliva
1 peperoncino piccante
20 ml di vino bianco
una sacca di nero di seppia
sale q.b.


Procedimento:
La prima cosa da fare è pulire le seppie (vi consiglio di coprirvi le mani con dei guanti in lattice prima di iniziare, perchè altrimenti non sarà facile poi ripulirle dal nero). Potete guardare dal video al seguente link per vedere come si fa https://www.youtube.com/watch?v=u7PyZNhJkMk o, in alternativa, seguite passo passo la mia descrizione: iniziate lavando la seppia sotto l'acqua corrente, poi prendete delle forbici da cucina e praticate un taglio lungo il ventre della seppia; allargate con le mani il ventre e, molto delicatamente, estraete le interiora facendo attenzione a non rompere la sacca del nero che si trova proprio tra queste. Una volta estratte le interiora, separate da queste, sempre con molto cura ed attenzione, la sacca del nero. Ripulitela per bene eliminando tutte le interiora e ponetela in un bicchiere. Ora che la sacca è salva (fiuuuuuuuuu!!!), riprendete la seppia, fate pressione con le mani ed eliminate l'osso da questa. Ora tirate la testa della seppia per staccarla dal corpo e, con l’aiuto delle forbici da cucina eliminate gli occhi ed il becco che trovate tra i tentacoli. Risciacquate la seppia sotto l’acqua corrente. Adesso che la vostra seppia è linda e pinta :) non vi rimane che tagliarla con le forbici in tanti pezzetti. A questo punto potete preparate un buonissimo sugo al nero di seppia!!! Innanzitutto frullate i pomodori pelati con il frullatore ad immersione. Poi prendete una pentola, versate in questa l’olio, aggiungete l'aglio ed accendete il fuoco a fiamma bassa. Fate rosolare l'aglio finchè non risulterà ben dorato, a questo punto eliminatelo ed aggiungete all'olio caldo la seppia già tagliata. Fate rosolare la seppia per pochi minuti ed infine sfumate col vino bianco. Aggiungete alla seppia i pelati già frullati, il peperoncino, il sale e 150 ml d’acqua, coprite la pentola col coperchio e fate cuocere a fiamma bassa. A metà cottura dovrete aggiungere il nero di seppia ma, prima di versare la sacca del nero nel sugo, dovrete fare queste piccole operazioni: con l’aiuto di uno stuzzicadenti rompete la sacca di nero che avete conservato nel bicchiere, poi con un cucchiaino versate nel bicchiere un pò d'acqua e smuovetelo con lo stuzzicadenti. A questo punto versatelo nella pentola del sugo. Mescolate il sugo energicamente con un cucchiaio da cucina, lo vedrete mano mano diventare sempre più nero. Continuate a cuocere il sugo a fiamma bassa finchè non sarà ben denso. A cottura ultimata spegnete il fuoco. Il sugo al nero di seppia è pronto!!! Usatelo per condire la pasta o riso, il risultato sarà comunque una pietanza dalla rara prelibatezza!!! Buon Appetito!!!




Posta un commento