venerdì 14 ottobre 2016

Gli arancini di riso con ragù di carne, piselli e mortadella.



Gli arancini  sono delle sfiziose e croccanti palline di riso veramente irresistibili!!!

Ingredienti per 25 arancini:
1 kg di riso originario
2 bustine di zafferano
sale q. b.
200 gr. di farina
4 uova
200 gr. di pangrattato
400 gr. di pomodori pelati
100 ml d’acqua
50 gr. di cipolla tritata
250 gr. di carne tritata
noce moscata q. b.
1 fetta di mortadella spessa
150 gr. di mozzarella
100 gr. di piselli surgelati
3 cucchiai olio d’oliva extravergine
olio di semi necessario per friggere

Procedimento:
Iniziate prendendo una pentola e riempiendola d’acqua, mettetela sul fuoco a fiamma alta e portate l’acqua al bollore, al raggiungimento del bollore versate il riso, il sale e lo zafferano. Fate cuocere il riso ed, a cottura ultimata scolatelo, sistematelo in una ciotola ampia e fatelo raffreddare. Adesso tagliate la mortadella e la mozzarella a cubetti; frullate i pomodori con l'aiuto del mixer e versateli in una pentola, aggiungendo la carne tritata, la cipolla tritata finemente, i piselli, la noce moscata, il sale e l’acqua. Ora mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate cuocere il ragù di carne. A cottura ultimata il ragù deve risultare ben denso, aggiungete l'olio d’oliva e lasciatelo raffreddare. A questo punto prendete 3 ciotole e versate: nella prima, la farina; nella seconda, le uova e, nella terza, il pangrattato. Ritornate alla seconda ciotola, sbattete bene le uova ed aggiungetevi il sale. E’ arrivato il momento di sporcarvi le mani per bene! Prendete il riso già freddo e iniziate a comporre gli arancini: con la mano prendete il riso, poi schiacciatelo al centro formando un incavo e, nell’incavatura mettete: un cucchiaino di ragù ed un paio di cubetti di mozzarella e di mortadella, poi chiudete il riso come a formare una palla, et voilà gli arancini!!! Continuate questa operazione finchè non avrete esaurito il riso. Adesso passate tutti gli arancini ottenuti prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato. Quando avete finito d’impanare tutti gli arancini, versate l’olio di semi in una padella alta e fatelo riscaldare sul fuoco a fiamma media. Quando l’olio ha raggiunto la giusta temperatura iniziate a friggerli. Fateli friggere in su ogni lato, saranno cotti quando risulteranno ben croccanti e dorati, allora prendeteli con la schiumarola e poggiateli su della carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Se avete finito di friggerli tutti sistemateli in un vassoio da portata e serviteli. Buon Appetito!!! :)

P.S.: Se preferite potete cuocerli al forno, ma fritti sono tutta un'altra cosa!!!



Posta un commento